Vaccino Italiano Ebola

Ebola è un virus molto aggressivo per l’uomo, appartiene ad una specie denominata Filoviridae e causa grave febbre emorragica. Il virus si trasmette con contatto diretto di secrezioni e sangue e penetra attraverso ferite e mucose. L’OMS ha approvato un vaccino Italiano Ebola.

Come si trasmette Ebola?

Gli ospiti naturali del virus sono alcune famiglie di pipistrelli. I pipistrelli trasmettono il virus ad altre specie animali (ad esempio scimmie, ricci, antilopi). Il virus viene trasmesso all’uomo attraverso il contatto con sangue, fluidi o organi di animali cacciati o trovati morti.

Per il contagio umano il virus quindi passerebbe dai pipistrelli alle scimmie, o altri animali della foresta, e infine all’uomo attraverso il fenomeno del bush-meat, cioè il mangiare la carne ricavata da animali selvatici come antilopi o scimpanzé.

Il fenomeno è peggiorato da quando compagnie occidentali e cinesi sono penetrate nella giungla per il disboscamento e la ricerca di fonti di minerali. Mangiando la carne di questi animali gli uomini possono essere rapidamente contagiati. Una volta penetrato nell’uomo il tasso di mortalità varia a seconda del ceppo virale dal 50% al 90%.

Sintomi Ebola

Dopo un periodo d’incubazione che va da 2 a 20 giorni, la malattia inizia con febbre, cefalea, mal di gola, debolezza e dolori muscolari. Dopo la prima fase inizia una seconda con sintomatologia varia tra cui vomito, diarrea, eruzioni cutanee, insufficienza renale ed epatica, emorragia interna ed i caratteristici occhi rossi e dilatati.

Vaccino Italiano Ebola

E’ di questi giorni la notizia che è stato approvato un vaccino italiano Ebola e che l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha acquistato massicce dosi per pianificare una vaccinazione di massa.

Il vaccino prodotto in laboratori siti a Pomezia, vicino Roma, è stato sperimentato sulle scimmie ed ha dimostrato la capacità di creare una protezione per almeno 10 mesi sulle scimmie. Il ceppo sperimentato è quello “Zaire”, cioè quello responsabile dell’attuale pandemia che colpisce l’Africa Occidentale.