Pokemon Go: rischi e benefici

Pokemon Go è il gioco che ha conquistato in pochi giorni milioni di giocatori in tutto il mondo, raggiungendo risultati impensabili anche per lo stesso team di sviluppatori. Diventa utile quindi un’attenta analisi sia dei possibili rischi che degli eventuali benefici Pokemon Go.

Benefici Pokemon Go

Il nuovo gioco Pokemon Go è stato elogiato perchè aiuterebbe a socializzare. Oltre alla socializzazione, l’applicazione richiede che il giocatore si muova nel mondo reale per aumentare di livello, dal momento che il gioco è basato sulla cattura di Pokemon che sono sparsi in paesi e città e nella conquista di palestre localizzate nelle aree urbane maggiormente visitate. Questo rende l’applicazione utile per promuovere l’esercizio fisico, o comunque spinge il giocatore ad uscire di casa. Si tratta di un’evoluzione rispetto ai tradizionali videogiochi, i quali favoriscono invece la sedentarietà.

Un team di studiosi olandesi ha preso in esame il gioco ed ha pubblicato uno studio sui benefici che questo gioco può portare ai bambini autistici.

I vantaggi per i bambini autistici sono sostanzialmente i due descritti in precedenza: da un lato la spinta a socializzare con i loro coetanei, dall’altro l’input ad uscire di casa alla scoperta di nuove zone per avanzare nel gioco.

Rischi Pokemon Go

Non sono solo i vantaggi quelli messi in evidenza, ma sono stati descritti anche i rischi di Pokemon Go. Tra questi il pericolo della geolocalizzazione, alla base della stessa esperienza di gioco: la geolocalizzazione potrebbe essere utilizzata in modo improprio da malintenzionati per tracciare gli spostamenti di bambini e ragazzi o per attirarli in luoghi specifici.

Il gioco, inoltre, è già stato accusato di essere una forte causa di distrazione per i guidatori i quali, cercando di catturare Pokemon e guadagnare punti esperienza ed oggetti speciali, si distraggono spesso incrementando il rischio di incidenti stradali.

Per una corretta esperienza di gioco il consiglio migliore è usufruire dell’applicazione in modo responsabile e tenere sotto controllo i giocatori più piccoli.