Come rinforzare le unghie

Sapere come rinforzare le unghie è fondamentale per avere unghie sane e belle. Molte persone hanno unghie fragili, che tendono a sfaldarsi e a rompersi facilmente, fortunatamente è possibile rimediare.

Le cause che portano ad unghie fragili possono essere molteplici, dall’utilizzo frequente di prodotti che danneggiano le unghie fino a carenze di vitamine e di sali minerali. Le unghie possono anche essere affette da onicomicosi, che necessita di uno specifico approccio, come descritto nel trattamento onicomicosi.

Per rimediare a tutto ciò, di seguito sono proposti alcuni consigli utili per capire come rinforzare le unghie.

Come rinforzare le unghie: consigli utili

1. Idratare le mani

Parlando di come rinforzare le unghie, bisogna ricordare questo primo consiglio utile: idratare mani e unghie. Per idratare le mani si possono applicare in modo topico delle creme idratanti, ad esempio degli ottimi gel all’aloe vera.

Per una corretta idratazione delle mani ed in generale della pelle bisogna ricordare di bere molto, almeno due litri di acqua al giorno.

2. Attenzione ai detergenti

Una delle principali cause di debolezza delle unghie è l’uso di detergenti aggressivi, ad esempio per la cura della casa. Un consiglio utile è dunque quello di evitare l’impiego di queste sostanze, o di limitare al minimo il loro utilizzo.

Nella cura delle unghie e delle mani bisognerebbe anche limitare l’utilizzo dell’acqua: un lavaggio delle mani troppo frequente, o la continua immersione delle mani in acqua può comportare problemi sia alla cute che alle unghie.

3. Usare sapone mani idratante

Oltre che a fare attenzione ai detergenti per la pulizia degli ambienti, è importante scegliere con cura il detergente per le mani, optando per un sapone per le mani idratante. Da evitare assolutamente i prodotti che contengono alcol.

4. Rimedi naturali

Esistono dei rimedi naturali che possono aiutare a rinforzare le unghie e a renderle più sane. Molti consigliano di utilizzare poche gocce di olio essenziale di limone, da applicare con frequenza quotidiana sulle unghie fragili per renderle più forti.

All’olio essenziale di limone si possono affiancare l’olio di cocco e l’olio Argan, che ha però un costo più elevato rispetto ai due rimedi naturali precedenti.

5. Evitare lo smalto

Se i consigli dati per capire come rinforzare le unghie sono stati messi in pratica, ma la situazione sembra non migliorare, si potrebbe provare ad evitare lo smalto per qualche mese.

Lo smalto, se usato in modo costante, può alterare la normale crescita delle unghie: sono necessari alcuni mesi per tornare alla situazione di partenza, dal momento che la crescita delle unghie è un processo lento.